Il tuo browser non supporta JavaScript!

Octavius [dialoghi]

Sul lido di Ostia Octavius Ianuarius e Cæcilius Natalis Cirtensis discutono, dialogando con serenità e dignità, dei propri punti di vista. Giudice della controversia è Marcus Minucius Felix. Questa discussione avveniva nel 197 dell’era cristiana. Su quella spiaggia camminiamo anche noi oggi e, ricorrendo sempre al dialogo, desideriamo che Octavius Ianuarius e Cæcilius Natalis Cirtensis – con nomi nuovi e diversi – continuino a parlare. Il ruolo di giudice va a chi legge queste pagine della collana Octavius, quale novello Marcus Minucius Felix.


Conto i giorni felici

Cercando la felicità (e altre cose venute dopo)

di Daniela Gambino

editore: Graphe.it

pagine: 128

Felicità non è solo resistere agli attacchi della vita, ma cucinare piatti sublimi con gli avanzi emotivi. Mentre balliamo aspettando la fiction preferita, ci ripariamo dai torti subiti con piccole attenzioni verso noi stessi.
11,90 10,12

Il mestiere di leggere

di Rogelio Guedea

editore: Graphe.it

pagine: 128

Rogelio Guedea decide che è giunta l'ora di affrontare la categoria del lettore, perché varia e sempre in evoluzione.
10,00

Il crocifisso e l'Islam

Dialogo fra due religioni

di Paolo Quaglia

editore: Graphe.it

pagine: 104

Solo chi comprende è meno propenso a condannare. La comprensione è il primo passo verso la tolleranza ed è ciò che attesta il raggiungimento di un certo grado di civiltà.
10,00

Il cielo dentro di noi

Conversazioni sui Diritti Umani (sul mondo che c'è e su quello che verrà)

di Roberto Fantini

editore: Graphe.it

pagine: 112

I Diritti Umani possono rappresentare il centro della nostra esistenza e diventare il fulcro creativo della nostra storia presente e futura solo se noi lo vogliamo e lo vorremo veramente, ben al di là delle belle quanto irritanti formulette politico-mediatiche.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.