Il tuo browser non supporta JavaScript!

Promulgate le virtù eroiche di Albino Alves da Cunha e Silva

Promulgate le virtù eroiche di Albino Alves da Cunha e Silva Promulgate le virtù eroiche di Albino Alves da Cunha e Silva

Il Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede ha reso noto che «il 20 febbraio 2021, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Marcello Semeraro, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi». Tra gli otto decreti promulgati c'è anche quello sulle «virtù eroiche del Servo di Dio Albino Alves da Cunha e Silva, Sacerdote diocesano; nato il 22 settembre 1882 a Codeçôso (Portogallo) e morto a Catanduva (Brasile) il 19 settembre 1973».

Al nuovo “venerabile” è dedicato il libro Albino Alves da Cunha e Silva di Catanduva. Il manager scritto da Gaetano Passarelli e pubblicato nella nostra collana Exempla hagiographica. Vie di santità, diretta da Paolo Vilotta.

Don Albino fu un manager tutto proteso verso i fratelli, un sacerdote che non trascurò mai i suoi doveri pastorali. In tutta la sua vita ebbe come obiettivo: morire povero, senza debiti e senza peccati. È considerato il vero fondatore della città di Catanduva, in Brasile, luogo che è stato testimone della sua carità.


Albino Alves da Cunha e Silva di Catanduva

Il manager

di Gaetano Passarelli

editore: Graphe.it

pagine: 146

La biografia di un sacerdote riconosciuto da tutti come «padre dei poveri».

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento