La torre di Babele

La torre di Babele

Abstract

La riflessione teorica, che occupa una parte significativa dello studio, è volta a fornire strumenti idonei per una corretta e aggiornata riflessione sull’atto del tradurre e sull’interdipendenza tra il tipo di testo, la sua funzione linguistica o comunicativa e la forma di traduzione, e, allo stesso tempo, presentare strategie traduttive pratiche.
12,00
 
Spedito in 1/2 giorni

Il presente lavoro nasce dall’esperienza sempre nuova e stimolante di anni di attenzione e pratica presso l’Università per Stranieri di Perugia, l’Institut Russkogo Jazyka im. A. S. Puskina di Mosca, nonché l’ACIRS di Porto Alegre (Rio Grande do Sul – Brasile) e il CCIPRSC di Curitiba (Paraná).

Parte del materiale presentato nello studio, dedicato alla cosiddetta traduttologia, è stato pensato e strutturato per fungere da riferimento per gli studenti che seguono corsi di traduzione dal russo a livello di competenza C1 e C2 ancora poco esperti, quindi, delle problematiche traduttologiche.

La riflessione teorica, che occupa una parte significativa dello studio, è volta a fornire strumenti idonei per una corretta e aggiornata riflessione sull’atto del tradurre e sull’interdipendenza tra il tipo di testo, la sua funzione linguistica o comunicativa e la forma di traduzione, e, allo stesso tempo, presentare strategie traduttive pratiche.

Ne La torre di Babele confluisce materiale inedito oltre ad articoli presentati negli Annali dell’Università per Stranieri riveduti, corretti e ampliati.

 

Biografia dell'autore

Natale Fioretto

Natale Fioretto

Natale Fioretto è docente di lingua italiane traduzione dal russo all'Università per Stranieri di Perugia. Si occupa da anni di metodologia dell'insamento della lingua italiana come L2. È appassionato di Valdo di Lione e Francesco d'Assisi.