Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Papiroflessia di Guillermo Busutil: un libro da meditare

Papiroflessia di Guillermo Busutil: un libro da meditare Papiroflessia di Guillermo Busutil: un libro da meditare
Papiroflessia di Guillermo Busutil: un libro da meditare

Che cos'è un aforisma? Un insieme di poche parole capaci di condensare un'emozione, una riflessione, un pensiero. Qualcosa in cui puoi incontrare una parte di te, la più profonda e spesso segreta. Ognuno di noi trova la sua magia in una frase, la sottolinea o forse la appunta là dove al momento trova spazio, sebbene il suo spazio quella frase illuminante se lo sia ricavato già, non appena apparsa nel nostro vivere.

Papiroflessia


Gli aforismi vengono dai libri, nei libri nascono e attraverso i libri vagano in ogni dove. Lo sa bene Guillermo Busutil, professore, autore, esperto d'arte, editorialista, che con Papiroflessia. Di libri e letture (con postille di Antonio Castronuovo e Massimo Gatta), scrive massime che proprio di libri raccontano, esprimendo con giusti accostamenti il piacere e la magia della lettura, boicottando la “miopia del pensiero”, regalando baci di parole, provocazioni, sorrisi, luce e suggestioni.

Attraverso questa lettura modifichiamo il nostro rapporto con i libri, perché ci accompagna riga dopo riga dentro un sortilegio fatto di visioni che si concretizzano: “Di notte ascolto i miei libri camminare scalzi per la casa”, o ancora “Di notte lascio un libro accesso in fondo al corridoio”. 

La nostra casa, i volumi ben allineati sugli scaffali, quelli impilati sopra il comodino, ancora da leggere, già letti o da rileggere, ci parleranno con la lingua di questo autore spagnolo diventando vivi e portatori di meraviglie.

Seduzioni, frasi illuminanti, parole già pensate o riesumate, nuove aperture, scoperte, rivoluzioni e memorie, suddivise non tanto in veri capitoli bensì in cinque tempi verbali che coniugano il verbo leggere: presente indicativo, imperativo, congiuntivo presente, futuro anteriore, e a concludere futuro semplice: io leggerò. Perché, il nostro vero amore, forse il primo e anche l'ultimo, siano i libri. 



 

L'autore: Susanna Trossero
Susanna Trossero Susanna Trossero è nata a Cagliari e vive a Roma. Ha fatto della scrittura la sua principale occupazione. Ha pubblicato poesie, raccolte di racconti, romanzi, e sta lavorando ad altri progetti. È un’appassionata di racconti brevi

Guarda tutti gli articoli scritti da Susanna Trossero

Papiroflessia

Di libri e letture

di Guillermo Busutil

editore: Graphe.it

pagine: 88

In piena luce, all’aria aperta, non temere: apri un libro

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.