Il tuo browser non supporta JavaScript!

I temi trattati nel saggio Figure del limite

I temi trattati nel saggio Figure del limite I temi trattati nel saggio Figure del limite

Samuele Strati, coautore del libro Figure del limite, ci illustra l'orizzonte nel quale si inserisce il saggio.


I temi che vengono trattati in Figure del limite sono fondamentalmente due e sono collegati da un filo sottile che noi cerchiamo di recuperare in qualche modo attraverso suggestioni e immagini.

Il primo è il mostro pensato come possibilità effettiva della vita, non come una perversione dell'ordine della vita che si pone quasi fosse un'offesa alla struttura ordinata di essa. Il tentativo è quello di comprendere se e in che modo questa posizione si rapporti alla rappresentazione tradizionale del mostro come elemento destabilizzante. Si tratta di un'ampia riflessione per cui occorre richiamare i concetti di normatività, di normalità, di patologia, di deviazione, di diversità.

Il secondo tema è quello del luogo del mostro: il mostro ha un luogo suo, che gli appartiene, al di fuori della comunità umana e che entra nell'arte e nella letteratura come elemento a tutti gli effetti costitutivo. Contribuisce a fondare il mito, è parte della leggenda perché non è mai completamente separabile dal suo mostro, dal mostro che lo abita. E questo non solo a livello della raffigurazione artistica, ma nel senso che il mostro viene pensato a partire dal suo luogo e viceversa. Le sue caratteristiche sono ricavate dal luogo in un processo di codefinizione. L'idea è quella di uno spazio del mostruoso che, essendo tale, dà vita al mostro o, al contrario, che si rende mostruoso in virtù del mostro che lo abita.

Questi sono i due temi grandi che tentiamo di affrontare: l'idea che esista uno spazio mostruoso e il mostro come reale possibilità.


Figure del limite

Estetica dell’ibrido tra arte e filosofia

editore: Graphe.it

pagine: 106

L’ibrido terrorizza e ammutolisce ma, allo stesso tempo, affascina e incuriosisce.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento