Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le religioni e i diritti umani

Dove

Corso Trieste, 90 Roma

Quando

sabato 5 maggio 2012
dalle 17.30 alle 19.00
“Le religioni e i diritti umani” è l’incontro che si svolge a Roma in occasione del tour di presentazioni del libro di Roberto Fantini dal titolo “Il cielo dentro di noi. Conversazioni sui Diritti Umani (sul mondo che c’è e su quello che verrà)”.

Le religioni e i diritti umani è l’incontro che si svolge oggi a Roma in occasione del tour di presentazioni del libro di Roberto Fantini dal titolo Il cielo dentro di noi. Conversazioni sui Diritti Umani (sul mondo che c’è e su quello che verrà).

Con l’autore interverrà Luigi De Salvia, presidente di Religions for Peace.

 

Luigi De Salvia, laureato in medicina e chirurgia, specializzato in oftalmologia, si è diplomato in cultura teologica e, a partire dal 2003, si dedica con crescente impegno a esperienze di dialogo interreligioso. Dal 2007, ricopre la carica di segretario generale della sezione italiana di Religions for Peace. Nel 2008, ha fondato, con colleghi di varie tradizioni, l’associazione Ascoltare le sofferenze, per la cooperazione interreligiosa in medicina.

Nel maggio 2010, ha svolto la funzione di coordinatore della Conferenza internazionale svoltasi a Roma, presso il Ministero degli Affari Esteri, Religioni, Culture e diritti umani: un rapporto complesso in evoluzione.

Dal febbraio 2010, è coinvolto in un progetto per L’accoglienza delle specificità religiose e culturali nelle strutture sanitarie, che si sta concretizzando in una esperienza pilota presso l’ospedale Santo Spirito di Roma (ASL Roma E).

L’appuntamento è alle 17,30 presso la Biblioteca Nazionale Teosofica (corso Trieste, 90). Vi aspettiamo!

Il cielo dentro di noi
Conversazioni sui Diritti Umani (sul mondo che c'è e su quello che verrà)
Roberto Fantini
I Diritti Umani possono rappresentare il centro della nostra esistenza e diventare il fulcro creativo della nostra storia presente e futura solo se noi lo vogliamo e lo vorremo veramente, ben al di là delle belle quanto irritanti formulette politico-mediatiche.


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.